NEWS

MILANO DIFESA PERSONALE A.S.D con le scuole del MILANESE

Milano Difesa Personale è vicino a tutte le scuole di Milano e della provicia per una campagna conto Violenze, Abusi e Bullismo!
Questa campagna di sensibilizzazione ha come obbiettivo il comunicare con le nuove generazioni e sopratutto lavorare con i teenager creando percorsi costruttivi tramite lo sport e le arti marziali.
Educandoli su fenomeni sociali come Bullismo, Abusi e Violenza sia fisica che verbale.
Un grazie va a i nostri istruttori che hanno presenziato quest'oggi in una delle scuole del Milanese.

NUOVA SEDE PER MILANO DIFESA PERSONALE

La nostra A.S.D ha raggiunto un importante obbiettivo. 
Grazie al Comune di Milano ci è stata messa a disposizione la palestra della Casa delle Associacioni di Zona 1, precisamente in via Marsala n 8. 
Siamo presenti ogni Lunedi dalle 19.00 alle 20.30 e ogni Venerdì dalle 19.00 alle 20.30
Un nostro grazie va allo Staff della Casa delle Associazioni di zona 1 e al Comune di Milano per l'aiuto dato.



JUDO - 3 DI ENDAS MILANO IL II° POSTO!



Prime prove per i nostri atleti: 1° trofeo ENDAS interregionale Judo. Un giorno speciale per Milano Difesa Personale e gli amici di ENDAS Milano. Il 16 marzo si è svolto presso il palazzetto dello sport di Ossona il 1° trofeo ENDAS interregionale Judo: i nostri Olsi Milano Difesa Krutani e Vasilie hanno partecipato alle gare, mostrando carattere sul tatami e contribuendo con i loro bei risultati personali al successo di tutta la squadra ENDAS Milano guidata dal Maestro Riccio Massimo, che si è qualificata prima. Gli atleti sono stati assistiti a bordo tatami dal nostro preparatore atletico Gianluigi Minzon e sostenuti dal tifo di una rappresentanza dell’ASD: entusiasmo ed energia, voglia di migliorare e tanta soddisfazione per un inizio promettente. Ancora una conferma della vitalità e delle potenzialità del nostro gruppo, che sta crescendo e si sta cementando nella piena condivisione degli obiettivi di Milano Difesa Personale: imparare a difendersi armonizzando mente e corpo e migliorare le prestazioni degli atleti con un sano spirito agonistico.



8 marzo ogni giorno dell'anno.

Emozione, consapevolezza, progettualità. Sono questi i tre aspetti che hanno segnato l’8 marzo 2014 di Milano Difesa Personale. 
L’evento organizzato dall'Associazione ha visto come protagonisti, oltre a molti membri dell’Associazione, il nostro Presidente, Olsi Krutani, il Commissario Francesco Podini del Nucleo Tutela Donne e Minori della Polizia Locale di Milano e Palma, una donna che ha avuto il coraggio di denunciare il suo compagno e ha voluto offrirci la sua testimonianza. 
Emozione. Il racconto di Palma ha toccato le corde più profonde del nostro cuore, suscitando in noi immediata empatia. Attraverso la sua voce, a tratti rotta dall'emozione, siamo entrate nel vivo di una vita di violenze, l’abbiamo attraversata con lei, e con lei ne siamo uscite. Palma non si è risparmiata, ha risposto alle nostre domande, ha rianalizzato con noi i suoi errori, ha rivissuto le sue paure. E il suo coraggio. Il coraggio di denunciare, dopo che il seme gettato nel suo cuore dalle parole di un’amica era finalmente riuscito a far germogliare la determinazione. Perché solo tutelando se stessa avrebbe tutelato anche i suoi figli. Consapevolezza. Il Commissario Podini ci ha aperto le porte del suo lavoro con generosa disponibilità. Ci ha esposto gli aspetti tecnici della storia di Palma e di altre storie di stalking e violenza, rendendoci più consapevoli delle novità apportate dai recenti decreti e delle reali possibilità che Milano offre alle donne in difficoltà. Il Nucleo di cui fa parte si occupa esclusivamente di donne e minori: i poliziotti sono affiancati da psicologi e legali e collaborano con associazioni e centri anti-violenza. Una realtà da conoscere e far conoscere. 
Progettualità. Tutti hanno partecipato con vivo interesse alla discussione, e, grazie ai suggerimenti e alle esperienze di cui siamo venuti a conoscenza, abbiamo potuto chiarire quali potenzialità abbiamo e su quali aspetti possiamo migliorare la nostra Associazione di Difesa Personale. Si è rafforzata in noi la consapevolezza di ampliare gli orizzonti della nostra realtà in crescita e di progettare una rete di collaborazioni con le forze dell’ordine, le associazioni anti-violenza (come la Casa di Accoglienza per Donne Maltrattate, con cui siamo già in contatto: www.cadmi.org), alcuni psicologi esperti nell'assistenza alle donne. 

Le emozioni, la consapevolezza e i progetti elaborati ieri accompagneranno le prossime scelte della nostra Associazione, perché siamo sempre più convinti che il miglioramento delle nostre abilità fisiche e della nostra capacità di controllare le paure debba essere accompagnato da percorsi di approfondimento psicologico, di conoscenza di altre realtà associative, di collaborazione con le forze dell’ordine, di organizzazione di eventi come quello di ieri. 

È questo per noi celebrare la festa delle donne. — presso Abc Palestre via Zurigo.